LA COSTITUENTE DELLE IDEE [REPORT]

La parte più difficile di un’idea è metterla in pratica, per fare ciò vi è un lungo percorso che per noi ha inizio con “LA COSTITUENTE DELLE IDEE” tenutasi il 22 Giugno presso la Ex Sala Consiliare, la cosiddetta OFFICINA, in Villa Don Giuseppe Diana.

LA COSTITUENTE DELLE IDEE ha dato vita ad una piattaforma politica che si propone di essere un contenitore di idee. Abbiamo vissuto un’assemblea basata sull’ascolto, su delle proposte e su dei consigli. Un momento in cui tutti e tutte hanno avuto la possibilità di raccontare la propria esperienza e di collaborare a questo progetto delineando con il proprio pensiero quello che IDEA Atripalda potrebbe essere e potrebbe portare a compimento.

Tra le tematiche che abbiamo individuato e su cui abbiamo discusso ieri:

AMBIENTE, come salvaguardia del territorio, seguendo il movimento di “Salviamo la valle del Sabato” e ascoltando il movimento studentesco che si è creato intorno alla figura di Greta Thunberg;

POLO CULTURALE, un luogo dedicato completamente alla cultura, un qualcosa di assente al momento nella nostra cittadina ma che si può costruire immaginando un polo itinerante che proponga delle rassegne e degli incontri tematici;

SPAZI, come recupero degli spazi ma anche prevedere dei momenti di dialogo strutturato per poter immaginare insieme alla città di utilizzare in maniera alternativa quegli spazi in disuso.

La nostra bussola resta la Costituzione della Repubblica Italiana, non a caso il nome “COSTITUENTE“ come l’Assemblea Costituente che nel 1948 diede i natali alla carta costituzionale, cercheremo di rivendicare l’importanza di vivere in uno stato di diritto e le radici antifasciste delle nostra Repubblica.

C’è la necessità di uno spazio politico, un luogo di condivisione, discussione, approfondimento e realizzazione. Per pensare ad una città diversa, fondata sulle idee dei suoi cittadini.